Consigli pratici per difendersi dalle zanzare | GUIDA

amazon.it
Punteggio+1
5,66€ 12,40€ Compra adesso
Punteggio+1
5,66€ 12,40€ Compra adesso

Arriva l’estate e l’imperativo del momento è sempre uno: come fare a difendersi dalle zanzare e dalle loro fastidiose punture? Quello che può sembrare un fastidio da niente può trasformarsi in un fastidio presente per tutta la bella stagione. Ecco dunque una guida di consigli pratici per riuscire ad evitare di finire stretti nella morsa dei fastidiosi insetti ed evitare che la parola d’ordine dell’esate 2019 sia… prurito.

Da quali zanzare difendersi?

Per difendersi dalle zanzare bisogna innanzitutto imparare a conoscere il proprio nemico. A seconda se si trascorre l’estate in una zona urbana o di villeggiatura, in campagna, al mare o in città, può cambiare la tipologia di zanzara dalla quale è necessario imparare a guardarsi. Nelle zone più umide e paludose è ad esempio ancora diffusa la zanzara anofele, un tempo portatrice della pericolosissima malaria, ora fortunatamente debellata in Italia. In città invece il nemico pubblico numero uno è senza ombra di dubbio la zanzara tigre, che si fa riconoscere per le caratteristiche striature bianche sulle zampe e sul dorso e soprattutto per la sua aggressività quando si tratta di pungere e attaccare il ‘nemico’.

Cosa attira le zanzare?

Le zanzare sono spesso attratte da particolari caratteristiche, sia della zona in cui possono svilupparsi e proliferare, sia della persona che prediligono pungere. Bisogna innanzitutto considerare che a pungere sono soltanto le zanzare di sesso femminile per una specifica caratteristica biologica. Il sangue che le zanzare succhiano con la loro puntura non sono semplicemente il ‘nutrimento’ (se così fosse, sarebbero anche i maschi a pungere). Il sange serve nello specifico per sviluppare e produrre le uova che garantiscono la riproduzione della specie. Dunque, stabilito che solo le zanzare femmine pungono, cos’è che può attirarle e moltiplicare dunque la loro presenza in casa, in giardino e in tutti gli ambienti in cui possono particolarmente nuocere? Innanzitutto va ricordato che sono gli ambienti umidi quelli preferiti dalle zanzare per riprodursi, dunque quelli con una fitta vegetazione (anche se come vedremo alcune piante hanno una preziosa funzione repellente verso questi insetti). Bisogna soprattutto evitare, per chi possiede nella propria casa balconi o terrazze, di lasciare acqua stagnante alla base dei vasi di piante. Queste piccole pozze d’acqua sono un vero paese dei balocchi per le zanzare per deporre le uova e rendere quasi totalizzante la loro presenza in casa e in tutto l’ambiente domestico. Per quanto riguarda le singole persone che vengono ‘prescelte’ dagli insetti per essere punte, i fattori che attirano le zanzare riguardano soprattutto l’odore della persona e i colori dei vestiti indossati, in particolare quelli scuri e vivaci (quindi il rosso e il nero in particolare sono colori indiziati per diventare vere e proprie calamite per le punture). Da sottolineare poi che recenti studi hanno dimostrato come anche il gruppo sanguigno abbia una rilevanza nella scelta da parte delle zanzare delle loro vittime: il gruppo 0 è risultato essere quello prediletto.

Last update was on: Maggio 21, 2019 10:14 am

La controffensiva alle zanzare: insetticidi sì, ma non tutti

Stilato quindi quello che può essere il menu prediletto dalle zanzare e cosa possa portarle a pungere con maggiore frequenza, è ora importante affidarsi a consigli pratici per difendersi da questi fastidiosi insetti. La risposta più semplice, ma che molti vorrebbero evitare di utilizzare, è quella che porta agli insetticidi. Una soluzione alla quale sarebbe bene affidarsi solo in caso di vera e propria disinfestazione da mettere in atto, quando la presenza delle zanzare è ormai così diffusa da richiedere una terapia d’urto. Ma come detto meglio non esagerare visto che gli insetticidi per le zanzare spesso e volentieri contengono massicce dosi di dietiltoluamide, in una concentrazione che può variare dal 5% fino al 25%. Questo può avere effetti tossici anche al contatto con la pelle umana e con la respirazione. Senza considerare che tutti coloro che fanno uso di questi prodotti in ambienti aperti come giardini possono provocare danni ingenti ad altri organismi come ad esempio api, farfalle e lucciole, molto importanti per l’ecosistema. Fortunatamente, non mancano le soluzioni ‘verdi’ per riuscire, praticamente a impatto zero, a risolvere una volta per tutte il problema legato alla presenza delle zanzare e alle loro irritanti punture.

Le piante amiche contro le zanzare

Tra gli accorgimenti da prendere, è importante innanzitutto, soprattutto per chi è dotato di giardino o terrazza, di dotarsi delle piante giuste e della flora in grado di tenere lontano le zanzare. Di studi ne sono stati condotti molti d è stato alla fine stabilito come sono tre le specie di piante che rappresentano un vero toccasana per allontanare una volta per tutte le zanzare dagli ambienti domestici. Si tratta per la precisione della Lamiacea Hyptis Suaveolens, del Coriandolo e della Ruta d’Aleppo: gli oli essenziali prodotti da queste piante hanno effetti eccezionali e, come stabilito proprio da rilevazioni scientifiche condotte sulle sostanze da esse prodotte, hanno un effetto repellente addirittura superiore alla dietiltoluamide. Avere del Coriandolo, della Lamiacea Hyptis Suaveolens o della Ruta d’Aleppo piazzata nei punti strategici della casa può essere risolutivo per riuscire a dimenticare definitivamente il problema zanzare. Ma a parte questo accorgimento, chi non ha giardino o terrazzo o non può tenere piante vicino casa, ha comunque a disposizione diversi altri rimedi per difendersi dalle zanzare e riuscire così a passare un’estate più tranquilla senza le fastidiose punture.

Rimedi contro le zanzare: i grandi classici

Innanzitutto, bisogna ricordare i metodi classici che non tradiscono mai: degli zampironi posizionati nei luoghi giusti della casa e del giardino, per chi ama trascorrere l’estate all’aria aperta, sono un vero e proprio rimedio magico che funziona da generazioni. Anche in questo caso, però, è il caso di dire: per molti ma non per tutti. Questo perché il tipico odore acre degli zampironi (anche quelli aromatizzati, come la Citronella al tipico profumo di limone oppure candele che spesso riescono ad assumere le più svariate fragranze ed aromi) non è gradevole per tutti e può provocare fastidi. C’è poi un rimedio della nonna che può rivelarsi particolarmente efficace soprattutto negli appartamenti di città e in particolare nelle case dalla metratura molto limitata, con un perimetro ben definibile e controllabile. Stiamo parlando delle zanzariere, che se ben applicare sulle finestre riescono praticamente ad azzerare la presenza degli insetti succhiasangue negli ambienti domestici. Ovviamente bisogna considerare con attenzione la propria situazione in casa per prendere provvedimenti di questo tipo: come detto l’appartamento deve essere piccolo, altrimenti le zanzariere da applicare rischiano di essere davvero molte e anche difficili da gestire per le piccole lacerazioni o spifferi che possono comunque lasciar passare le zanzare. Per la circolazione dell’aria in casa, è bene anche essere dotati nei mesi più caldi di aria condizionata, per evitare di non potersi difendere nella maniera più adeguata dalla calura estiva.

Rimedi anti-zanzare da sulla pelle

Ora che abbiamo snocciolato tutte le possibili soluzioni per tenere alla larga le zanzare dall’ambiente circostante, è bene anche capire come difendere direttamente la propria persona dalle punture. Anche in questo caso ci sono diverse soluzioni industriali, il classico Autan oppure i repellenti chimici che danno sicuramente una mano importante soprattutto quando ci si trova all’aria aperta in ambienti che possono essere infestati dalle zanzare, come ad esempio i campeggi che spesso chiamano all’utilizzo di queste sostanze durante tutta l’estate. In molti però anche in qusto frangente preferiscono affidarsi a rimedi più naturali, alcuni perché alle prese con vere e proprie allergie ai prodotti industriali, altri per deliberata scelta. Ci sono però sostanze naturali ed oli essenziali che possono essere utilizzati per produrre dei repellenti spray fai-da-te, oppure dei liquidi da applicare con un batuffolo d’ovatta direttamente sulla pelle, sui vestiti o su quelle superfici, come anche ad esempio lenzuola e cuscini, sulle quali c’è la volontà di tenere a debita distanza le temutissime zanzare. Gli oli essenziali da cui si possono ricavare spray repellenti contro le zanzare fatti in casa si possono produrre principalmente da questo tipo di piante ed erbe: Citronella, Menta, Basilico, Eucalipto, Geranio, Timo e Lavanda. Un’altra buona idea può essere quella di spruzzare o spalmare queste essenze sui davanzali di casa e in prossimità delle finestre o nelle zone in cui le zanzare possono penetrare con maggiore facilità all’interno dell’abitazione. Questo, in aggiunta agli accorgimenti già presi come ad esempio le zanzariere, può creare un mix micidiale e decisivo per avere successo nella battaglia contro gli insetti.

Last update was on: Maggio 21, 2019 10:14 am

Amici pipistrelli per difendersi dalle zanzare

Esiste poi un rimedio mandato direttamente dalla natura contro le zanzare, ovvero volatili che amano in maniera particolare nutrirsi di questo tipo di insetti. Stiamo parlando dei pipistrelli, che a volte possono spaventare con il loro passaggi chi se li ritrova di fronte, ma al di là delle pittoresche leggende sui vampiri possono rivelarsi invece dei preziosissimi alleati per combattere la battaglia contro le punture di zanzare. Negli ambienti di campagna e nelle località vacanziere dove la presenza dei pipistrelli è usuale di natura, le zanzare sono spsso meno presenti e tenute lontane dai piccoli BatMan che ne sono ghiotti. Ma in città molte amministrazioni comunali e municipali, o in alcuni casi gruppi di cittadini organizzati, sono corsi ai ripari con l’installazione delle caratteristiche Bat-Box, ovvero piccole tane per pipistrelli simili a cassette della posta nelle quali essi possono annidarsi tranquillamente e nelle ore notturne svolazzare per la città e, conseguentemente, fare razzia di zanzare riducendone sensibilmente la presenza. Ad ogni modo, una Bat-Box può essere utilizzata anche in casa, se si ha un giardino o una terrazza particolarmente ampia a disposizione, per garantirsi la presenza di pipistrelli attorno alla propria abitazione e il conseguente crollo della popolazione delle zanzare.

Cosa fare per difendersi dal prurito

Insomma, la nostra guida ha scandagliato in lungo e in largo le possibilità in grado di garantire una presenza il meno invasiva e fastidiosa possibile delle tanto temute zanzare, soprattutto la zanzara tigre di città che può provcare irritazioni e molto prurito con la sua puntura. Ma cosa fare invece quando il danno ormai è fatto e le zanzare hanno già compiuto il loro lavoro, arrivando a pungere? Ci sono molte sostanze, anche e soprattutto naturali, in grado di fungere da linimento e riuscire così a rendere meno urticante la puntura delle zanzare. Un vecchio rimedio della nonna racconta come la saliva umana possa essere un’ottimo primo intervento in grado di alleviare l’irritazione, ma ci sono anche tante altre soluzioni naturali per ridurre considerevolmente il fastidio. Si può applicare del limone spremendolo direttamente dal frutto e spalmandolo sulla caratteristica ‘bolla’ che si forma attorno alla puntura della zanzara. Oppure si può strofinare dell’aglio o della cipolla, accertandosi ovviamente di non avere allergie. In molti hanno affermato di trarre molto giovamento dall’applicazione di dentifricio sulle punture, che avrebbe l’effetto sia rinfrescante, dunque capace di curare immediatamente i sintomi della puntura di zanzara facendo sparire prurito e bruciore, sia curativo, riducendo dunque gli effetti della puntura. Anche il bicarbonato di sodio può essere un ottimo alleato, sia applicato direttamente in polvere sulla puntura, sia utilizzandolo per realizzare un liquido in grado di far passare velocemente l’infiammazione.

  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

Fenvella Zanzariera Elettrica, 7W Lampada Antizanzare Elettrico Insetticida con Luce UV e...

Generalmente spedito in 24 ore & Free shipping
Last update was on: Maggio 21, 2019 10:14 am
  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

AUSHEN LED Bug Zapper, mosquito killer, zanzariera trappola lampada con aspirazione elettrica...

Generalmente spedito in 24 ore & Free shipping
Last update was on: Maggio 21, 2019 10:14 am

16,99 35,99

  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

Insetticida Larvicida Antizanzare Aedex - Barattolo 50 Compresse - 100g

Generalmente spedito in 24 ore & Free shipping
Last update was on: Maggio 21, 2019 10:14 am
  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

Raid Liquido Elettrico Antizanzare Promo 60 Notti - 2 Diffusori + 2...

Generalmente spedito in 24 ore & Free shipping
Last update was on: Maggio 21, 2019 10:14 am
  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

Jungle Formula Repellente Antizanzare Spray Molto Forte, 75 ml

Generalmente spedito in 24 ore & Free shipping
Last update was on: Maggio 21, 2019 10:14 am

5,66 12,40

  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

Raid Mosche & Zanzare Insetticida Spray - 3 pezzi da 400 ml...

Generalmente spedito in 24 ore & Free shipping
Last update was on: Maggio 21, 2019 10:14 am
  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

Pancellent Bug zappers zanzara Killer elettronico Insetto Killer con Luce Notturna (2...

Generalmente spedito in 24 ore & Free shipping
Last update was on: Maggio 21, 2019 10:14 am

13,99 78,60

  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

Ultrasuoni per Topi Repellente, Repellente Topi ed Insetti Zanzare ad Ultrasuoni Versione...

Generalmente spedito in 24 ore & Free shipping
Last update was on: Maggio 21, 2019 10:14 am
  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

Tesa 55915-00021-00 Zanzariera per Finestra, qualità Comfort, Antracite

Generalmente spedito in 24 ore & Free shipping
Last update was on: Maggio 21, 2019 10:14 am
  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

Autan Tropical Vapo Repellente - 100 ml

Generalmente spedito in 24 ore & Free shipping
Last update was on: Maggio 21, 2019 10:14 am

8,49 8,95

CONSULTA LE ALTRE GUIDE CONTRO GLI INSETTI E GLI ANIMALI MOLESTI DI INSETTICIDA.ORG

Ci piacerebbe sapere che ne pensi

Lascia un commento

Login/Register access is temporary disabled
Vai alla barra degli strumenti